luca valerio è un altro

rivetto

 lucavaleriounaltro

/əˈnʌð.ər/

another: one more person or thing or an extra amount; a different person or thing

 

googling me.img

googling me.img

 

 

luca valerio è un altro

è un profilo facebook che accoglie contenuti prelevati dai profili pubblici di tutti i Luca Valerio presenti in rete

è un progetto condiviso di costruzione di una identità multipla

un progetto artistico

una comunità

un’opera collettiva

 

clicca sul pulsante “segui” del profilo

 

 

 

rivetto

gentile luca valerio

 

6 novembre 2016

 

Gentile Luca Valerio,

(mi permetto di darti del tu in quanto condividiamo lo stesso nome) è mia intenzione coinvolgerti in un progetto artistico che utilizza Facebook.

 

Sono un artista visivo e insegno Linguaggi Multimediali presso l’Accademia di Belle Arti di Roma. I temi legati all’identità sono sempre stati a centro del mio lavoro artistico e sul mio sito www.lucavalerio.it puoi trovare informazioni e materiali che mi riguardano per farti un’idea di chi sono e in cosa consistono le mie opere.

 

E’ sicuramente scontato dire che la rete, e in primo luogo Facebook, è uno strumento potentissimo che permette di condividere materiali assolutamente privati e soddisfa allo stesso tempo il più sfrenato esibizionismo. Ognuno decide di utilizzarlo alla propria maniera e ha grandi margini per la simulazione, permettendo di “giocare” con la propria identità costruendosi un altro sé. Insomma è allo stesso tempo un diario e un autoritratto.

Questo progetto vorrebbe essere specchio delle dinamiche della rete e insieme un autoritratto in comune, un’opera collettiva.

 

L’idea è quella di realizzare un profilo collettivo “Luca Valerio” (appena creato) in cui condividere i post pubblicati sul proprio profilo da tutti gli utenti Facebook registrati con il nome Luca Valerio in modo da creare una comunità, una piccola tribù a nome nostro, con una sorta di identità multipla.

Su Facebook ho contato oltre 100 utenti Luca Valerio; è mia intenzione contattarli tutti per coinvolgere più persone possibili in questo progetto.

 

La prima fase.

Innanzi tutto vorrei pubblicare sul profilo “Luca Valerio” alcuni materiali postati sulle nostre pagine, accumulando così in maniera caotica materiali diversissimi tra loro.

Nei prossimi giorni, infatti, farò una simulazione condividendo un po’ di materiali pubblici dalle varie pagine Luca Valerio scegliendo quei post che mi sembrano in qualche modo più rappresentativi di ognuno.

Non mi è sembrato corretto condividere autonomamente i tuoi post senza prima avvertirti. Nel caso in cui tu non fossi maggiorenne ti prego di far leggere questo testo ai tuoi genitori.

 

Seconda fase.

Terminata la fase di sperimentazione del profilo, se verificherai che il progetto può essere interessante e non ti danneggia in alcun modo, potrai decidere tu quali post condividere sulla pagina collettiva diventando co-gestore. In questo modo sarebbe uno spazio condiviso in cui ognuno ha libertà di intervenire.

 

Terza fase.

Ognuno dei partecipanti potrà decidere di intervenire nel profilo comune indipendentemente dal proprio e pubblicare dei post con materiale specificatamente creato per il progetto, proprio nell’ottica di realizzare un’opera collettiva. Sarà mia cura impedire che si oltrepassino i limiti della decenza.

Ovviamente, in qualsiasi momento ognuno di noi potrà cambiare idea e decidere di abbandonare il progetto.

 

Quarta fase.

Una volta avviato il progetto, se mi renderò conto che il profilo assumerà una forma e un funzionamento che si adatta al mio lavoro, ho intenzione di esporlo. Saremo quindi tutti parte di una mostra d’arte contemporanea.

 

Spero che l’idea possa interessarti e tu voglia partecipare al progetto.

Se hai qualsiasi dubbio non esitare a contattarmi.

 

fb_icon_325x325

Luca Valerio (mio)

Luca Valerio è un altrorivetto